MAXIMUM CONFERMA LA SUA ANIMA VERDE

07/10/2013
Condividi questa pagina su

Le super-lastre di porcellanato tecnico dalle incredibili dimensioni di 300x150 cm e dallo spessore ridotto di 6 mm, sono frutto della ricerca più avanzata che coniuga l’aspetto tecnologico con il lato estetico: marmi, onici, cementi e legni dal look eterno ed elegante, offrono tutti i vantaggi del porcellanato di eccellente qualità che Fiandre produce sin dagli albori.
Lastre che coprono un’area di 4,5 mq e dallo spessore ridotto significano principalmente una riduzione del costo di trasporto a fronte del minor peso da caricare e minori quantitativi di materie prime a fronte di un utilizzo ottimizzato al 100% di ciascun pezzo, riduzioni dei consumi di acqua e di energia durante il processo di produzione.
Il punto focale dell’innovazione di Maximum risiede nel sistema di formatura: un sistema dotato della potenza necessaria per riuscire a compattare un’area così estesa, permettendo contemporaneamente un’ottima compattazione dell’aria contenuta all’interno delle polveri.
In tal modo si è riusciti a ridurre di ca. il 30% il consumo di energia necessario per la compattazione e di ca. il 47% dei consumi di acqua. Ma la parte più entusiasmante e strabiliante che è stata appurata dallo stesso Bureau Veritas consiste nell'aver constato che grazie a questo processo produttivo, Fiandre per la produzione di Maximum non emette CO2 nell'atmosfera.
Maximum, dunque, grazie a quest’attestato emesso dal Bureau Veritas si pone in linea con la filosofia aziendale della sostenibilità, senza per questo perdere in appeal estetico o performance tecniche.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra "Cookie Policy".