CERSAIE 2013: LIMITLESS INSPIRATION

10/09/2013
Condividi questa pagina su

Grazie alla collaborazione con lo studio Archilinea, nasce una nuova interpretazione di Maximum che non ha limiti di ispirazione.
Ampio respiro per la materia, protagonista assoluta di un’area di 250 mq in cui spazio, luce e forme sono a disposizione delle lastre Maximum: la purezza delle linee e la plasticità dei volumi, sapientemente progettate dagli architetti che hanno progettato lo stand, donano una nuova allure ad un materiale che non smette ancora di stupire per le sue potenzialità.

Per questo Cersaie, Fiandre punta ancora e sempre di più su Maximum, indicato ormai come il materiale del futuro: non più una semplice piastrella, ma una lastra in puro porcellanato tecnico che per bellezza, estetica e dimensioni si avvicina sempre di più ai blocchi di marmi e pietre di cava. Grazie al ridotto spessore di soli 6 mm, Maximum diventa come il pennello di un pittore o la penna di uno scrittore: ovvero uno strumento che vuole essere al servizio della creatività del maestro progettista, che ne scopre e riscopre utilizzi e tagli sempre nuovi e diversi.

Cinque saranno le proposte della gamma Maximum, affiancate da una rivisitazione in chiave attuale della storica collezione dei New Marmi e il lancio, per alcuni dei materiali intramontabili come il Marfil, il Taxos e il Calacatta, dei nuovi formati 300x100 cm e 100x100 cm in linea con i moduli architettonici più diffusi.

Fiandre vi aspetta presso il Padiglione 25 Stand A164/B165 dal 23 al 27 settembre.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra "Cookie Policy".